Fotografare seriamente – cosa mettere in borsa

Riprendiamo gli articoli di fotografia seria, con una digressione su cosa mettere in borsa per affrontare i servizi.

Qui parliamo di servizi brevi, ovvero partenza e ritorno in giornata. Iniziamo quindi con il preparare una borsa con l’ attrezzatura che pensate dovrete utilizzare. Vi consiglio di avere borse di diverse dimensioni perché la maggior parte delle volte non sarà necessario portarvi dietro tutta l’ attrezzatura, e avere una borsa piccola vi costringerà a pensare a quello che vi serve veramente.

Deluderò i feticisti delle marche ma qui non parlerò di attrezzatura fotografica, visto che questo blog non piglia un euro col piffero che faccio pubblicità ! Quindi parliamo di accessori non fotografici.

Matita, blocchetto e penne. In borsa mettete penna, una matita (sapete la storiella della penna che nello spazio che non scriveva…) e un blocchetto per appunti. Non serve una Moleskine, anzi se usate un blocchetto del discount non soffrirete quando strapperete delle pagine (se pensate ho l’iPhone e gli appunti li prendo lì, pensate a come strappare il foglietto per lasciare un appunto…). Aggiungete una fotocopia dei vostri documenti e qualche biglietto da visita con i vostri recapiti, tenete assieme il tutto con degli elastici che possono sempre servire

 

Torcia Una torcia piccolina per fare luce, possibilmente impermeabile in modo da non avere problemi se dovete appoggiarla sul bagnato. Spendete qualche euro e comprate un oggetto di marca alimentato con pile standard AA o AAA. Certi oggetti di provenienza incerta magari vi possono sembrare ottimi, poi quando dovete sostituire la batteria vi accorgete che è un modello reperibile solo a Taipei e che costa come una cena di pesce!

Attrezzatura per pulizia. Per la pulizia sul campo basta un panno in microfibra da custodire dentro un sacchetto in plastica come  quelli per il congelatore, aggiungete un paio di guanti di plastica usa e getta del tipo senza talco (quelli di colore blu). Attenzione, i guanti prendeteli di misura e qui mi rivolgo alle fanciulle, un guanto troppo grosso non serve a nulla, anzi è dannoso.

Attrezzo multiuso. Ovvero la versione moderna del mitico coltellino “svizzero”, anche qui dovete mettere mano al portafoglio. Se lo prendete, dovete spendere, altrimenti vi troverete in mano un qualcosa che al momento del bisogno si rivelerà inutile se non dannoso. Quindi orientatevi su di un marca conosciuta e sarete sicuri che al momento del bisogno non vi lascerà a piedi. Anche per questo se volete vi posso dare dei consigli in privato perchè non voglio sponsorizzare una marca a discapito di un altra.

Questi oggetti, disseminati nelle tasche dello zaino, vi consentiranno di rimediare alla maggior parte degli imprevisti che vi si possono presentare durante un servizio.