Premio UNIA

Questo è il mio primo meme, ringrazio Arcangelo che dalle colonne di Ucronìa.it mi ha coinvolto in questo giochino, e mi ha assegnato il Premio MEME. Sostanzialmente si tratta di rispondere a sette domande sulla lettura e come nella più virale tradizione delle catene di Sant’Antonio passare il testimone ad altri sette amici.

Quindi bando alle ciancie e andiamo a vedere le sette domande:

1) Qual è il primo libro che hai letto in assoluto?
Non posso essere sicuro ma penso una delle enciclopedie illustrate che erano a casa, poi forse uno degli Urania della collezione di mio padre, attirato dalle copertine con le astronavi.

2) Hai mai fatto un sogno ispirato a un libro che hai letto? Se sì, racconta.
Di solito non mi ricordo i sogni quindi magari è successo ma non lo so

3) Qual è la prima cosa che ti colpisce in un libro? La copertina, la trama o il titolo?
Di solito guardo la trama anche perchè i titoli soprattutto con le traduzioni a c… non significano molto e le copertine variano da edizione quindi non sono attendibili.

4) Ti è mai capitato di piangere per la morte di un personaggio?
Piangere per la morte di un personaggio no, però emozionarmi per qualche scena si e anche andare a rileggermi la scena specifica diverse volte sì, molte volte

5) Qual è il tuo genere preferito?
Direi l’ action, anche se amo le commistioni di generi. Diciamo che l’ horror puro ed il fantasy non mi attirano tantissimo così come il giallo classico, ma per il resto leggo tutto. Anche le etichette dell’ acqua minerale mentre sono al ristorante ad aspettare.

6) Hai mai incontrato uno scrittore?
Se per scrittore intendiamo chi vive di scrittura sì, anche diversi (qua sotto vedete anche la foto 🙂 ). E fortunatamente quelli che ho conosciuto erano tutte persone simpaticissime, cordiali e alla mano. Forse perchè non erano quelli che si vedono in televisione da Vespa o da Fazio a pubblicizzare i loro lavori.

7) Posta un’immagine che rappresenti cosa significa per te le lettura.
Qui è già più difficile perchè devo cercare o su internet o in archivio. E quindi vi metto questa:

Sergio (Alan D.) Altieri

Sergio (Alan D.) Altieri

In questa foto c’è il mio scrittore preferito con uno dei suoi capolavori, la foto non è gran che ma è un reportage non un servizio posato, quindi mi accontento.

Adesso devo coinvolgere altri sventur blogger in questa catena e quindi evoco:


 

 

 

due minuti a mezzanotte

Post di propaganda al nuovo concorso letterario del guru dei blogger Alessandro McNab Girola.

Siccome sono pigro copio/incollo il post di presentazione:

Cos’è: Una storia di fantascienza a carattere supereroistico composta da capitoli consequenziali. Ciascun capitolo verrà scritto da un autore diverso, a intervalli regolari, ossia una volta alla settimana, di martedì. Proroghe o ritardi funzionali agli impegni dei vari partecipanti saranno ammessi solo come eccezioni.
Cosa c’è da fare, in pratica? Seguire la storia, leggere TUTTI i capitoli e proseguire la narrazione col proprio contributo.
Ordine di scrittura: Lo deciderò a breve e verrà pubblicato appena possibile. Se ci saranno cambi da apportare verranno fatti purché me li comunichiate in tempo utile (quindici giorni prima) per effettuare un cambio. In linea di massima i cambi di turno andranno a scalare. Se l’utente n° 12 chiederà il cambio verrà sostituito dal n° 13, di cui prenderà il posto.
Se qualcuno darà forfait senza fornire spiegazioni, oltre a beccarsi le mie macumbe più terribili, verrà cancellato dal progetto.
Lunghezza dei capitoli: Non meno di 500 parole, non più di 1000 parole (ma se saranno 480 o 1100 nessuno vi prenderà a cinghiate). Eccezioni ben accette per il capitolo iniziale e quello finale.
Tempo di scrittura: Circa sei giorni a capitolo. Considerando che Due minuti a mezzanotteverrà aggiornato ogni martedì, devo avere ogni nuovo capitolo da pubblicare tassativamenteentro il lunedì, non oltre le 16.00 di pomeriggio.
Dove inviare il capitolo[email protected]
In che formato mandare i capitoli? Vanno bene gli .rtf, i .doc, e gli .odt. NON vanno bene i PDF, i MOBI e gli ePub.
La trama: Come già detto, siamo dalle parti della fantascienza supereroistica. Trovate unaguida minimale allo scenario esattamente qui. Consideratelo come un punto di partenza, le fondamenta su cui costruire una storia e un’ambientazione di cui TUTTI sarete artefici.
Siete liberi di dar sfogo alla vostra creatività, seguendo tre criteri di coerenza:
– Coerenza alla traccia base da me creata;
– Coerenza a quanto scritto dai colleghi nei capitoli precedenti (se il n°13 ha introdotto il personaggio Johnny Mage, studioso di arti arcane, caucasico di trent’anni, il partecipante n°14 non lo può far diventare un afroamericano di quarantacinque anni che gioca a Baseball).
– Coerenza alla lista minima di temi ammessi non ammessi che segue.
Lista dei temi non ammessi
  • Ogni deriva fantasy eccessiva, elfi, gnomi, fatine, draghi etc, non è gradita. Qualche spunto ci sta, se orchestrato in maniera consona alla storia, ma questa NON è una storia di fantasy classico.
  • Comicità, parodie e buffonate: non sono gradite. Battute e spunti ironici ci stanno, ma questa round robin vuole puntare a un taglio prevalentemente serio e drammatico.
  • Scopiazzature: non provateci. Cliché stereotipi e omaggi sono ok, plagi palesi sono proibiti. Volete introdurre un vendicatore nero vestito che si chiama Ownlman? Per me va benissimo, ma cercate di caratterizzarlo in modo che non sia la copia carbone di Batman.
  • Sottotesti: non è nostra intenzione creare un manuale di etica, di politica o di morale. Non è certo proibito utilizzare personaggi fortemente ideologizzati. Tutto deve essere in armonia con la storia e con le caratterizzazioni dei personaggi già creati/utilizzati dagli altri partecipanti. Se Owlman nel capitolo 5 è un giustiziere amante dei metodi spicci e senza troppe remore ad ammazzare i criminali, non è accettabile che nel capitolo 8 si comporti come un pacifista liberal contrario alla pena di morte.
  • Non utilizzate gli pseudonimi/anagrammi di altri partecipanti per trasformarli in personaggi narrativi. Non siamo qui per farci i complimenti a vicenda, bensì per inventare qualcosa di bello e (possibilmente) memorabile.
Lista dei temi graditi
  • È gradita la caratterizzazione di personaggi supereroistici in chiave moderna, sulla falsariga di saghe quali UltimatesSupreme PowerIrredeemableBatman Begins etc etc.
  • È altrettanto gradita la caratterizzazione di qualche personaggio pulp, in stile golden age (vedi The ShadowThe SpiritCapitan Marvel etc etc). Come dite? È una tematica che stride con quella precedente? Può darsi, ma la vostra bravura starà nell’amalgamare i diversi elementi.
  • Non solo siete autorizzati a riutilizzare i personaggi inventati dagli altri partecipanti, bensì siete incoraggiati a farlo!
  • È possibile inserire link a documenti esterni (foto, filmati, musica etc etc), purché in tema con la trama e col capitolo che avete scritto.
  • È incoraggiato l’utilizzo di elementi sfiziosi tipici di una certa tradizione fumettistica – protoscienza, fisica quantistica, spunti ucronici, il tema del doppio etc et. Se però non ve la sentite/non siete in grado di padroneggiare qualcosa del genere, non preoccupatevi e concentrate il vostro capitolo su altri aspetti.
  • Ibridazioni con altri generi – noir, horror, poliziesco etc – sono apprezzati, purché non stravolgano l’essenza della storia.
  • Omaggi, easter egg, inside jokes sono piacevoli e arricchiscono la storia, quindi sono accettati e incoraggiati, purché non siano ridondanti ed eccessivamente invasivi.