Non solo bicicletta, appunti di viaggio

Oggi abbiamo un annuncio, ritorna la rubrica sui viaggi. Dopo l’ esperienza in Turchia , cambiamo continente e rimaniamo in Europa, ma in bicicletta.
E quindi la nuova rubrica si chiamerà: Non solo bicicletta, appunti di viaggio.

Per questo, visto che non potrei certo essere io a scrivere di questo, abbiamo il privilegio di ospitare una vera globe-trotter,  che nelle prossime settimane ci racconterà delle sue esperienze di viaggio sulle due ruote.

Quindi preparatevi a sudare e pedalare sui sentieri della Loira, nel frattempo lasciamo che sia Simona a presentarsi direttamente:

 

Simona – Foto di Donato Aquaro

[message_box type=”confirmation”]

Nasco Rapallina, ormai genovese di adozione, con una profonda passione per i viaggi:  mi reputo fortunata per aver potuto e voluto visitare tantissimi luoghi meravigliosi nel tempo e per essere riuscita a confrontarmi con persone di culture diverse.

Da qualche anno ho scoperto la passione per le due ruote, soprattutto mtb ma anche strada – per non farci mancare nulla, e sono riuscita ad unire queste due passioni visitando paesi e territori con un altro ritmo, guardandoli da una diversa prospettiva che mi affascina moltissimo. D’altra parte, il viaggio non è la meta, ma la somma delle esperienze vissute nel raggiungerla.

Comunque sia, con tutte le diverse varianti cui si possa pensare, il viaggio è decisamente la ciliegina sulla torta delle nostre vite: non si può non gustare!

[/message_box]

Quindi appuntamento a Giovedì per inforcare la bici e partire per la Francia.

 

Warriors di Alan D. Altieri

Oggi post pubblicitario, a giorni dovrebbe uscire il nuovo volume di Alan D. Altieri. Per chi non lo sapesse io sono un suo fans e per me potrebbe scrivere anche la lista della spesa che me la leggerei con soddisfazione.
Quindi consiglio di acquisto a scatola chiusa, io l’ho già ordinato

Presentazione dal sito TEA:

Dopo Armageddon, Hellgate, Killzone e Underworlds, arriva la quinta raccolta di racconti del Maestro Alan D. Altieri, questa volta dedicata alle donne: Warriors – Le nuove Furie.

«Kogon non riusciva a ricordare nient’altro. Solamente la guerra. Forse, non c’era mai stato nient’altro. Da nessun’altra parte, in nessun altro tempo, in nessun altro spazio. Impossibile rallentarla. Impossibile fermarla. La guerra è eterna.»
In questo nuovo volume di racconti del «Maestro italiano dell’Apocalisse», in prima linea, su tutti i campi di fuoco, le terre desolate e le frontiere di tenebra del mondo c’è una schiera di formidabili personaggi femminili: warriors, guerriere di tutte le battaglie perdute, le nuove furie.

Come il soldato Kogon, sniper, perso nel tempo infinito della guerra eterna di Contatto con il nemico (quasi un «manifesto» della visione apocalittica di Altieri); o come il sergente specialista dei Rangers Katherine Lydia Ash in T/mek; o ancora come il micidiale sergente maggiore Alberta Venn di Victory! o come infine Brenda Kristen Danforth-Ross e Susan Lee Halpern, oscuri angeli della morte protagonisti del romanzo-breve che chiude la raccolta.

Risorto dalle fibre di un vecchio racconto di Altieri, Los(t) Angel(e)s è a tutti gli effetti un colossale inedito, una storia di rara potenza in cui devastazione fisica e morale, sporchi giochi finanziari e politici ed esplosioni di sentimenti primordiali si intrecciano sullo sfondo infernale della Città degli Angeli.

Gli Angeli Perduti.

il volume precedente: