Sugo di funghi freschi con pomodoro

Oggi vediamo una ricetta in variante a quella di domenica scorsa,  vediamo di fornire la ricetta del sugo di funghi freschi nella versione con il pomodoro, detta anche rosso.

funghi-porcini.1024x768Come per l’ altra ricetta, per prima cosa bisogna procurarsi i funghi, quindi partiamo per i boschi alla ricerca dei porcini e simili oppure la solita visita dall’ ortolano di fiducia.
Ricordatevi di prendere anche l’ aglio e  il peperoncino.
Iniziate quindi a pulire i funghi dalla terra con una spazzola, senza bagnarli, tagliateli a cubetti. In una casseruola (anche di coccio) mettete olio d’ oliva, l’ aglio e il peperoncino .
Lasciate colorare, aggiungete i funghi, sfumate con del vino bianco e insaporite regolando di sale e pepe.
Aggiungete i pelati (con i pomodori freschi verrebbe meglio di questa stagione non sanno di nulla) oppure se avete fatto la salsa mettete quella.
Chiudete il coperchio e lasciate cuocere a fuoco lento, assaggiate e regolate di sale in funzione di quanto pomodoro avete aggiunto. Se risulta troppo “mollo” aggiungete un poco di concentrato di pomodoro.
Se avanza la potete congelare in simpatiche monodosi peri tempi duri.

Spaghetti primaverili

Questa domenica, anche se il tempo non lo direbbe siamo arrivati in fondo alla primavera. L’ estate è dietro l’ angolo e quindi cerchiamo di mettere in tavola un piatto leggero e simpatico anche se tratta di un primo piatto.

Ricco di carboidrati e di vitamine si serve velocemente in tavola, se a qualcuno non piacciono gli spaghetti può rimediare con i paccheri ricordandosi di adeguare i tempi di cottura della pasta.

Orsù allora, iniziamo con la solita padella filo d’ olio e spicchio aglio per insaporire (se vi piace il piccante aggiungete un peperoncino). Nel frattempo tagliate a cubetti del pomodoro maturo e sugoso in una terrina, spolverate di sale e rametto di basilico. Tagliate dei cipollotti freschi ed aggiungeteli nella terrina, se avete problemi  digerirli tagliateli prima e lasciateli a bagno con acqua e aceto, cambiate l’ acqua e poi asciugateli prima di aggiungerli.

Scolate la pasta al dente, versate in padella pasta e contenuto della terrina, allungate con acqua di cottura e saltate facendo ridurre il sugo. Servite in tavola con un rametto di basilico fresco.

Accompagnate il tutto con un buon lambrusco amabile o una birra leggera.

scolate la pasata con questo: