Panino per la spiaggia

02-123745Visto che il caldo ci assale e come dicono altri esimi colleghi questa è la stagione “per stare in spiaggia con una birra gelata a non fare un cazzo” vediamo di preparare qualche ricetta veloce per i panini da portarci in spiaggia.
Premesso che sono sicuro che voi abbiate la borsa frigo per poter conservare i panini sino all’ ora del pranzo andiamo a vedere cosa ci serve per preparare il nostro cestino da mangiare in spiaggia

[business_service icon=”leaf” title=”Punti Fondamentali”]
In primo luogo [highlight1] il pane[/highlight1]
Scegliete un panino morbido, da scartare quelli con la crosta rigida perchè si sbriciolano e quelli a fette perchè fanno perdere il contenuto.
Seconda cosa, [highlight1]il ripieno[/highlight1]
Se non avete idee potete guarda questo post oppure continuare a leggere.
Terza cosa, [highlight1]la conservazione[/highlight1]
Preparateli la sera prima, avvolgeteli nella carta stagnola e metteteli in frigo. Al momento giusto saranno morbidi e mangiabili.
[/business_service]

Se non avete ancora pensato al contenuto vi suggerisco questa ricetta adatta per essere mangiata in spiaggia. Prendete una cipolla rossa, affettatela sottile mettetela a bagno con acqua e limone. Così perderà la sua pesantezza, nel frattempo in una padella versate un filo d’ olio, stemperateci un acciuga, aggiungete le cipolle ben strizzate. Fatele solo dorare leggermente, stendete sul panino aperto a metà un filo di maionese, aggiungete il composto e del tonno in scatola al naturale. Completate con una fetta di pomodoro per mantenere morbido il tutto, fasciate con la stagnola.

Se siete di quelli a cui non piace il pesce ripiegate su questa versione carnivora. Prendete un fondo di prosciutto, oppure una fetta tagliata spessa, tagliatelo a dadini. Tagliate delle fette di pomodoro, salatelo e mettetelo sul pane. Stendete uno strato di maionese o salsa rosa, gettate i dadini di prosciutto sopra in modo che si incastrino dentro chiudete e fasciate.
Ovviamente lattine di birra ghiacciate o cola per gli astemi

Buon appetito e non fate il bagno appena mangiato!

 

Birra e Salsiccia

Bentrovati alla consueta ricetta domenicale. Visto che la primavera sta incombendo propongo una ricetta adatta alle prime uscite in giardino. Puliamo il barbecue e procediamo.

Preparate la brace come al solito e quando ha raggiunto la temperatura ideale (diventerà bianca) posizionate sulla griglia le salsiccie dopo averle private dello spago.

I fori alla sommità consentiranno al grasso di defluire durante la cottura. Lasciate cuocere e nel frattempo preparate un tegame di alluminio (di quelli usa e getta) in cui verserete circa due dita di birra. La quantità esatta dipende dalla dimensione del tegame.

A parte iniziate a preparare una salsina con la senape, aceto, sale e pepe q.b. A questo punto le salsiccie dovrebbero essere quasi pronte, prendetele con una pinza, tagliatele in senso longitudinale e gettatele dentro il tegame in alluminio con la birra. Posizionate il tutto nel forno, se lo avete a disposizione, o sulla brace. Lasciate che le salsiccie assorbano la birra e tagliate i panini.

Pescate una ad una le salsiccie dall’ intingolo e disponetele nel panino, condite con la salsina e il fondo di cottura, guarnite con qualche foglia di verdura o rondelle di pomodoro.

Scontato l’ abbinamento con una birra ghiacciata, una pilser chiara direi.