Pasta alla Norma di Gemma

Adorate le melanzane?Volete un primo saporito e genuino?
Volete spendere poco e fare un’ottima figura?
E soprattutto, volete sbrigarvi in mezz’ora?
Se la risposta è SI, oggi mangerete Pasta alla Norma di Gemma.
Si, di Gemma, perchè manca l’aglio (e sapete il motivo ) non friggo le melanzane una ad una come da ricetta classica, insomma è la mia rivisitazione ridotta al minimo come tempo e sistemata con i profumi che amo.
Volo perchè sto partendo per prendere un po’ di sole al mare, ah, quasi quasi me la porto in spiaggia, è un’idea!

Foto Gemma ©

Foto Gemma ©

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

– 400 gr di spaghetti

per il sugo

-1 barattolo di pomodorini di collina

– olio
– basilico
– origano
– sale
per guarnire:
– 1 melanzana grande
– 200 gr di ricotta salata grattugiata grossolanamente
– pepe nero
Prepariamo il sugo mettendo a scaldare l’olio con basilico e origano, versiamo il barattolo di pomodorini ,saliamo e facciamo cuocere per 20 minuti a fuoco vivace. Quando è pronto aggiungiamo altro basilico e origano (deve risultare profumatissimo). Nel frattempo friggiamo la melanzana, tagliata a tocchetti e non sbucciata, in olio ben caldo fino a farla ben dorare. Cuociamo la pasta al dente e condiamola con tutto il sugo. Impiattiamo mettendo su ogni piatto di spaghetti abbondante melanzana, tanta ricotta salata e profumiamo con molto pepe. Buon appetito e buona domenica! Vado in spiaggia! Gemma.

2

Foto Gemma ©

Pollo e melanzane

MelanzanaBentrovati, visto che l’ orto continua a sfornare melanzane vediamo di illustrare una ricetta per unire pollo e melanzane.

Tagliate una melanzana a strisce grossolane, cospargete di sale ed aspettate che rilasci l’ amaro. Nel frattempo tagliate un petto di pollo a dadini di qualche centimetro, levate eventuali nervetti sciacquate e asciugate. In una padella capiente mettete olio, aglio e un po’ di pancetta tagliata a dadini. Lasciate che imbiondisca ed unite il pollo, fate cuocere rosolando bene i dadini di pollo sfumando con del brandy.
Nel frattempo pulite bene le melanzane e passatele nell’ olio bollente, asciugate ed unite al pollo ormai al temine di cottura. Mescolate, regolate di sale e pepe e servite caldo.

Melanzane a tocchetti

melanzanaVisto che l’ estate è finita ma le melanzane continuano a presentarsi nell’ orto , cerchiamo una ricetta per le melanzane così da creare un accompagnamento un poco diverso ad un secondo di carne o di pesce.
Raccogliamo quindi la nostra melanzana e sbucciamola, tagliamola in fette da circa un centimetro e saliamola; lasciamo a sgocciolare una mezz’ora così da perdere l’ amarognolo e tagliamola a dadini.
In una padella facciamo andare uno scalogno con olio e un peperoncino, appena sarà imbiondita aggiungete la melanzana, fate andare.
Sfumate con del brandy, e lasciate asciugare.  Se siete abili potete anche sfiammare.
Salate e pepate, servite come contorno.

Melanzane in vasetto

L’ autunno è alle porte e possiamo dedicarci con solerzia alla preparazione di qualche vasetto per affrontare il lungo inverno.

Oggi prepariamo delle melanzane da consumare come antipasto o contorno per i bolliti.
Quindi per prima cosa premuniamoci di comprare delle melanzane, tagliamole a fette e mettiamole a scolare. Potete metterle in un colapasta alternadole a sale grosso con un bel peso in cima.
Passata qualche ora, leviamo il sale grosso e la buccia delle melanzane tagliandole a listarelle, laviamole con aceto bianco.
Nel frattempo prepariamo acciughe sotto sale (leviamo il sale sciacquandole con aceto bianco), aglio tagliato grossolano, peperoncino e capperi (pochi). Iniziamo a riempire i vasetti con le melanzane intervallandole con il composto di cui sopra e aggiungiamo olio E.V.O. sino a riempire il vasetto.
Sterilizziamo il vaso come al solito, magari usando i tappi di quella famosa marca che però non nomino per non fare pubblicità tanto non mi sgancia un centesimo.
Facciamo riposare un due settimane e consumiamo.

Non sapevo esistesse…avevo sempre usato una pentola normale: