Charaxes jasius

coverNo, non sono impazzito. Charaxes jasius è il nome di una farfalla che vive sui corbezzoli che prosperano nella macchia mediterranea.

Ed è anche la protagonista di un fotolibro di una brava fotografa naturalista, Nicoletta Rivolini. L’ha cercata sulle colline che circondano Sestri Levante e l’ha seguita durante tutto il suo sviluppo. Documentando le diverse fasi dello sviluppo.

Adesso trovate tutto in comodo ebook in vendita per il prezzo di una colazione sul megastore Amazon.

Potete scaricarlo gratuitamente se aderite al programma KU.

Per poter godere appieno delle foto lo dovreste aprire su di un device che visualizza le foto a colori come il Kindle Fire o un altro tablet dopo aver scaricato l’ app apposita.

Per andare allo store cliccate sul link qui sotto.

Nomina il tuo link

Che ve ne fate delle foto ? #3 – Natura & Macro

©Nicoletta Rivolini - Sestri con Charaxes

©Nicoletta Rivolini – Sestri con Charaxes

Terza puntata sul destino delle fotografie, dopo la street ed il fashion  oggi parliamo delle foto naturalistiche e macro.
Premetto che ho una grandissima ammirazione di chi si alza all’ alba per cercare bestiole oppure si apposta per ore in attesa del passaggio di qualche raro pennuto ( io non lo farei mai) quale potrà essere la destinazione finale degli scatti?

Visto che il National Geographic pubblica un solo reportage, così come Airone, dove andranno a finire questi mostruosi files ?
Chi potrà godere della risoluzione di questi obbiettivi f/2,8 da migliaia di euro e di questi risoluzioni ?
Saranno destinati a solitarie osservazioni di crop al 100% sul monitor ?
Saranno proiettati durante qualche serata destinata all’ ornitologia ?

Certamente il mio approccio potrà sembrare gretto e materialistico, verrò accusato di non capire l’ Avte, che fotografare è dominare i propri demoni interiori e bla bla bla ma la mia formazione mi porta a vedere l’ utilizzo di una foto PRIMA di scattarla, non dopo.

Come ho già detto più volte su queste pagine la logica dell’ uscire per trovare ispirazioni per scattare non è la mia, qunado prendo la macchina fotografica io ho già ben chiara l’ immagine che voglio ottenere.

 

P.s. ringrazio la mia amica Nicoletta per le foto che illustrano quest’ articolo