Foto brutte, belle o così così

Mentre la canicola cercava di spegnere l’ ultimo neurone funzionante e l’ umidità mi trasportava nell’ Amazzonia centrale, si discuteva su Fb delle foto che vengono postate.
Gente che compra macchine da migliaia di euro (5D, D800) per fare foto di piedi, magari mezze sfocate perchè scattate a distanza macro (altrimenti non riusciresti a cannarla), oppure con ritocchi che sembrano fatti da un carrozziere piuttosto che con Photoshop.

Poi vado a leggere uno dei blog di riferimento e ti trovo questo articolo, perciò una riflessione mi sorge spontanea.

Ma le persone che vanno a comprare una macchina fotografica si fanno abbindolare dai commessi/pubblictari/marketing e si adagiano sull’ equazione maggior costo=maggior qualità ?
Non si informano prima? Non si rendono conto che comprare una reflex da migliaia di euro (di solito con un obbiettivo fatto di plastica) non li renderà dei grandi fotografi e che il manico non si compra ma serve studiare/provare/sperimentare?

Non parliamo poi degli effetti finto antico/Lomo e compagnia bella usati a cazzo e senza ritegno alcuno.

Questo caldo mi rende più insofferente…