Amico Vegano

se avete un forno così, siete a cavallo!Oramai ognuno di noi ha nella propria cerchia di amicizie o amicizie allargate un Amico Vegano, (da non confondersi con l’ Amico Uligano di Elio e Le storie Tese) per chi non lo sapesse i vegani sono l’ evoluzione dei vegetariani. Coloro i quali scelgono questo regime alimentare invitati a cena creano al padrone di casa imbarazzo ed ansia per la paura di sbagliare qualche piatto o di rendersi scortesi con gli ospiti.

Vediamo allora cosa possiamo servire a cena. Iniziamo con un bel piatto di farinata,  farina di ceci, acqua, olio e sale sono perfetti per una dieta vegana. Per primo invece suggerisco un bel piatto di pasta aglio, olio e peperoncino  , il secondo risulta più ostico ma una torta di verdure o delle melanzane possono essere una buona soluzione.

Come dolce chiudete la cena con una bella macedonia di frutta, magari per voi aggiungete il gelato (non di soia).

Eviterete di impazzire a cercare alimenti particolari come il Tofu, Seitan e non rischierete di cucinarli in maniera errata.

Buon appetito

Insalata dietetica

Granny-Smith

Granny-Smith

Oggi una veloce ricetta per reintegrare i sali e le vitamine senza abbondare con le calorie, prepariamoci quindi senza indugio un [highlight1]insalata di sedano e mele.[/highlight1]
Prendiamo quindi una mela verde con la pasta leggermente asprigna tipo granny smith, affettiamola finemente dopo averla sbucciata e disponiamola in una ciotola.
Aggiungiamo anche il finocchio tagliato sottile e procediamo al condimento.
Prepariamo una vinagrette sbattendo olio extravergine di oliva, succo di lime e pepe. Irroriamo l’ insalata e lasciamola riposare in frigo. Saliamo solo al momento di portare in tavola per mantenere la croccantezza delle verdure, se piace e lo avete disponibile spezzate un rametto di aneto che profumerà il tutto.

per sbucciare la mela usate questo:

Maiale dietetico

Oggi parliamo di maiale, il dietetico del titolo non c’entra nulla ma serve per attirare lettori e fare salire le statistiche di Google…

Prendiamo della lonza di maiale e tagliamola a cubetti, mettiamola in un piatto con salasa di soia e brandy. Copriamo con la pellicola e mettiamo in frigo a riposare 20 minuti.
Nel frattempo in una padella a fiamma vivace mettiamo un filo d’ olio, cipolla tagliata a fette, un peperone scottato per levargli la buccia.
Nel frattempo prendi l’ wok, metti l’ olio e scalda. Prendi i pezzi di maiale, scolali della marinatura, passali nella farina e gettali nell’ olio bollente, tirali su poco per volta e scolali su un pezzo di carta assorbente.
Alle verdure in padella aggiungi concentrato di pomodoro, aceto, zucchero e mezzo bicchiere di brodo di pollo e lascia addensare (le proporzioni di aceto e zucchero le devi vedere ad occhio a seconda della prevalenza di agrodolce che piace).
La ricetta originaria prevede anche l’ ananas ma lo ritengo troppo dolciastro.

Accompagna con un vinello frizzante per stemperare il fritto.

Piadina Dietetica

piadinaNon pensate di utilizzarla al posto della dieta, con questa non dimagrirete di certo.
Partiamo dall’ inizio. A me la piadina piace molto, con vari ripieni anche non tradizionale (non mi piacciono i formaggi molli) però non abitando in Romagna utilizzavo quella confezionata. Il problema era che mi lasciava pesantezza e bruciore allo stomaco, una rapida scorsa agli ingredienti e mi sono abbastanza spaventato per la lunghezza della lista. Ho pensato allora di farne una versione artigianale più sana.

  • 300 g di farina grano tenero
  • 150 g di latte
  • 50 g d’ olio E.V.O.
  • 2 g di bicarbonato
  • 10g di sale

Impastate il tutto e con questo composto dovreste avere il materiale per tre piadine, tiratelo con il mattarello a forma di piadina (più o meno) e cuocete in forno caldo a 200° su tegame antiaderente o carta da forno per 3 minuti con un filo olio EVO sopra. Risulterà forse un filo più croccante della solita piadina fatta con lo strutto e attenti a non esagerare con la cottura.

Utilizzate come una piadina normale, il vostro stomaco vi ringrazierà.

Usate questo per cuocere i vostri prodotti da forno: