Calamarata ricca

Foto Gemma ©

Foto Gemma ©

Mare profumo di mare…(cantate voi che io cucino, ma non oso cantare!)
Oggi vi preparo una calamarata ricca, non solo calamari, ma scampi, gamberoni e tante vongole.
Profumata con basilico greco e insaporita con peperoncino a pezzettoni. Andiamo che ho fame!

INGREDIENTI per 4 persone:

– 500 gr di pasta formato calamarata
– 500 gr di vongole
– 500 gr tra scampi, gamberoni e calamari tagliati a rondelle
– 500 gr di pomodori pachino freschi
– basilico greco (o quello che avete), peperoncino tritato grossolanamente
– olio, sale.
Usiamo un grande saltapasta e una bella padella. Nel saltapasta mettiamo le vongole(precedentemente lavate e spazzolate benissimo), accendiamo il fuoco al massimo e coperchiamo. Quando saranno tutte aperte versiamo dell’olio, la metà dei pomodorini tagliati in quarti, il peperoncino, il basilico greco e lasciamo cuocere fino a quando l’acqua delle vongole sara’ ritirata lasciando un bel sugo succulento.

Foto Gemma ©

Foto Gemma ©

Nell’altra padella mettiamo il resto del pesce, l’olio, l’altra metà dei pomodorini, il basilico greco e facciamo cuocere a fuoco medio per una decina di minuti. Cuociamo la pasta al dente ( attenzione, usate un’ottima pasta, questo è un formato che tende ad aprirsi e ad incollarsi sul fondo e la qualità della pasta è fondamentale. Un trucchetto: un goccio d’olio mentre bolle l’acqua prima di cuocerla).
Cotta la pasta versiamola nella pentola saltapasta dove ci aspettano le vongole e uniamo il sugo di pesce. Mantechiamo pochi secondi e impiattiamo. E’ una goduria assicurata!
Buon pranzo e buona domenica, Gemma.

 

Cozze Gratinate

cozze gratinate

cozze gratinate

Visto che siamo in tema di riproposizione di ricette classiche oggi proviamo le [highlight1]Cozze Gratinate[/highlight1]. Quindi rechiamoci senza indugio a recuperare un bel sacchetto di mitili freschi che andremo a mettere a bagno per pulirli bene successivamente levando l’ erbetta.
Prepariamo quindi una pentola capiente dove mettiamo le cozze con due spicchi d’ aglio, vino bianco e peperoncino, accendiamo a fuoco vivace e lasciamo che i mitili si aprano. Quelli che non si aprono sono da buttare.
Nel frattempo prepariamo il ripieno, ammolliamo della mollica di pane con il liquido di cottura delle cozze, aggiungiamo del prezzemolo, uno spicchio d’ aglio, una punta di concentrato di pomodoro, olio, sale e pepe  (a chi piace una spruzzata di grana, a me non piace e quindi non lo metto) e realizziamo una crema.
Andiamo ad aprire le cozze, separiamo le valve e gettiamo la parte vuota. Adagiamo le altre su di una teglia da forno e copriamole con la crema preparata. Ungiamo con un filo d’olio e inforniamo per 10 minuti, grill a 200°

Sforniamo e serviamo ben calde con una bianchetta ligure.