Ciambella alla Panna

Oggi, per la ricetta di Pasqua lascio la cucina ad una cuoca provetta. Gemma ci delizia con la sua Ciambella alla Panna, quindi bando alle ciancie e lasciamo i fornelli a chi se ne capisce.

1422600_707878169268579_3006696168246915454_n

Foto Gemma ©

Un po’ di dolcezza per il picnic di Pasquetta.
CIAMBELLA ALLA PANNA
Facile dire ciambella, metti tutto nel robottino e ci pensa lui, e invece no, oggi si lavora! Dai non prendetela cosi’, bisogna solo fare un paio di passaggi in più, niente di che. Mentre lavate i piatti della cena(si io li lavo a mano, più rinnovo cucine e più dimentico di mettere la lavastoviglie), poggiate il robot sul lavello e fondete il burro e montate la panna. Ah!!! Devo darvi gli ingredienti e le dosi! Avete ragione, in genere non si inizia una ricetta così, sono una pessima casalinga disperata(part-time), ma questa e’ la mia prima prova e con molta presunzione sono certa che mi perdonerete subito dopo aver divorato questa delizia.

 

 

GLI INGREDIENTI DELLA MIA CIAMBELLA ALLA PANNA

  • 4 uova
  • 220 gr di zucchero
  • 220 gr di farina
  • 50 ml di latte
  • 50 gr di burro fuso
  • 100 gr di panna montata
  • 30 ml di rum
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • la scorza grattugiata di un limone(parte gialla) (facoltativo: cacao amaro in polvere 40 gr, se volete una ciambella bigusto )
10173730_707878459268550_4095936862457185359_n

il Ciambellone Finito – Foto Gemma©

Iniziamo a pasticciare! Frulliamo le uova con lo zucchero per qualche minuto, aggiungiamo il latte e la farina e frulliamo ancora, poi il burro fuso(lasciato intiepidire mentre stavamo lavando i piatti) e continuando a frullare aggiungiamo rum e la deliziosa panna precedentemente montata(ricordatevi di montarla freddissima, se no sarà fatica sprecata).Infine aggiungiamo il lievito e e la buccia del limone grattugiato e frulliamo tutto ancora per qualche secondo alla massima potenza. Versiamo l’impasto in una forma a ciambella di 24 cm, imburrata e infarinata.(per farlo variegato versiamo prima la parte chiara per 2/3 e aggiungiamo il cacao al restante 1/3 e farlo scendere in modo ordinato nel centro in modo che il bianco racchiuda a guscio il nero) Cuociamo in forno caldo a 180° per 35/40 minuti. Facciamo raffreddare e per chi desidera abbondante zucchero a velo. Come avete visto è facilissima e mentre frullate potete prendere un caffè o fare due chiacchiere al telefono o qualsiasi cosa, non necessita di farine e lieviti passati al setaccio o dosi precise al grammo. E’ la mia ciambella deliziosa e approssimata.
BUON APPETITO !

P.s. Seguite anche Gemma su Istagram, oltre che cucinare bene fotografa anche bene