Crea sito

Pesce di corsa

orata-cartoccio-2Non fatevi ingannare dal titolo questo pesce di corsa non ha nulla a che vedere con il famoso ristorante di Carloforte (dove vi consiglio di andare se siete in vacanza in Sardegna) in quanto parliamo di  una veloce ricetta di pesce.
Quindi procuratevi un orata dal vostro pescivendolo di fiducia e fatevela pulire, così risparmiate tempo a casa. Datele una sciacquata sotto l’ acqua fredda corrente dopo averla scartata, preparate un tegame adagiando un foglio di stagnola. Posizionate il pesce nella stagnola, inserite due rondelle di limone nella pancia (se avete trovato un lime usate quello) qualche foglia di salvia e uno spicchio di aglio tagliato in due. Spruzzate con un po’ di vino bianco.
Chiudete su se stesso il foglio di stagnola e infornate (mi ringrazierete quando non dovrete pulire il tegame) 40min/kg a 200°.
Servite in tavola direttamente con il cartoccio appena aperto. Accompagnate il tutto con un insalatina di patate lesse condita con il sugo del pesce.
Accompagnate con un bel vermentino a 6°
Questo può servire per cuocere il pesce più grosso: