Crea sito

Meglio nuda o vestita?

Certo che chiedersi se sia meglio nuda o vestita è un interrogativo retorico anche se qualche volta ci può stare. Prendendo spunto dal post che mi ha dedicato l’ amico blogger Germano (sì il solito amiketto gne gne ecc) ho voluto condividere questa riflessione.
DSC_2104bn_modificato-1E’ sempre necessario mettere una modella nuda per ottenere indici di ascolto, visibilità o quant’ altro? Su certi siti di fotografia che vorrebbero essere professionali (sic) e di cui non faccio nomi ma immagino che i fotografi che mi leggono conoscano ampiamente, se non si mette una fotografia con tette e culi al vento non c’è possibilità di venire notati o votati.
Diciamo che in questo caso più fotocazzoamatori che ci sono i cosiddetti fotovulvamatori o secondo la definizione di FeL* i  “periti di vulva” o   “vergafanciulli”.
Io non sono contrario a priori e non ho nessun tipo di ritrosia quando vedo il nudo, il problema è un altro.
[hero_unit]
Fotografie di nudo che non siano volgari è molto difficile trovarle.
[/hero_unit]
Bisogna avere una sensibilità che non tutti possiedono ed una cultura fotografica tale da trascendere la volgarità dell’ esibizione del corpo e protendere verso un immagine pura che sia tale da trascendere l’ eventuale componente sessuale della fotografia.

E voi cosa preferite nudo, vestito e mezzo e mezzo?

* Feudalesimo e Libertà