Crea sito

Fotografia Sportiva – Mare (seconda parte)

Ben ritrovati, siamo nuovamente in mare. Il sole è alto, la spiaggia pullula di bagnanti e noi dobbiamo lavorare. Quindi bando alle ciance e mettiamoci all’ opera.

Oggi parliamo di canottaggio, nelle sua infinite varianti.  Sedile fisso, mobile, gozzi, iole, coastal ecc ecc.
Si tratta di gare in mare, in genere sottocosta ( a parte qualche eccezione)  per agevolare il pubblico, il campo di gara è delimitato da boe sormontate da bandierine disposte a secondo del vento, delle correnti e dell’ orografia della costa.
Occasioni per scattare: alla partenza quando gli equipaggi sono tutti allineati in attesa del via, alla virata intorno alla boa e all’ arrivo. Per tutte queste foto vi serve l’ ottica più lunga che avete, abbinate anche un moltiplicatore perchè sarete sicuramente lontani, l’ aspetto positivo è che non dovreste avere problemi di luminosità.

potete scattare centinaia di foto, ma il giornale vuole questa

Per il giornale ricordatevi che l’ unica foto utile  è quella dei primi che tagliano il traguardo a braccia alzate, le altre possono servirvi per gli equipaggi.
Se siete più portati per il reportage è interessante anche la spiaggia dove gli equipaggi si preparano per scendere in mare, armatevi di un bel grandangolare e calatevi nell’ atmosfera pre-gara.
Stuiate bene il campo di gara per trovare una posizione che vi consenta di essere allineati con le boe dell’ arrivo, sempre fatto salvo il sole. Qui torniamo alla veccia regola di avere, se possibile il sole alle spalle, altrimenti non avrete leggibilità bei visi degli atleti.

se il tempo è così, foto spettacolari assicurate!

Al giro di boa se potete scattate anche qualche primo piano dell’ equipaggio se siete abbastanza vicini.

Se non avete problemi di mal di mare potete pensare di seguire certi tipi di gare, sopratutto il coastal rowing che si svolge con percorsi molto lunghi (qualche chilometro) lontano dalla costa, dalla barca della giuria. Se chiedete all’ organizzazione un passaggio lo trovate. Attenzione agli schizzi sulle lenti sopratutto se il mare non è piatto.

se sioete portati per il reportage ci sono ottimi spunti

Quando è finita la gara, se non avete problemi di orario, fermatevi ed aspettate la premiazione, ci saranno diverse occasioni di scattare foto ai gruppi, agli equipaggi ed anche ai dirigenti delle società.