Crea sito

Due Minuti a Mezzanotte – Nativity (making of del capitolo 13)

Spendo qualche parola per annunciare la mia partecipazione alla Round Robin Due Minuti a Mezzanotte – Nativity, del guru-blogger Alex Girola, e per svelare qualche retroscena sulla stesura del mio pezzo.
Quest’anno sono 27, gli autori coinvolti. Ciascuno di essi scrive un capitolo di una storia comune, questa in particolare a tema supereroistico.
La sfida della Round Robin è far sì che questa storia, passo dopo passo, abbia un filo logico, coerenza e, perché no, che sia anche e soprattutto leggibile, nonostante la differenza di vedute e i cambi di stile.
A me è toccato il capitolo 13, più o meno a metà.
Ovviamente, arrivando dopo uno dei big (Germano “Hell”), il compito si preannunciava difficile.
Cerco di spiegare qui quali siano i retroscena del mio capitolo che in 1500 parole non sono riuscito a far capire.

In primo luogo, bisognava dare una certa continuità con la puntata precedente e quindi reintrodurre Loxias e La Pizia cercando di mantenerne l’impostazione e le caratteristiche con cui erano stati pensati. Immaginandomi il Super come un semi-dio, che potrebbe arrivare ovunque quando vuole ma, vola basso e lento sulla città perchè tutti lo possano vedere ed adorare (o temere).

la donna nell' Ufficio di Kedives

la donna nell’ Ufficio di Kedives

La seconda parte, è quella di recuperare uno dei personaggi principali ovvero Kedives. Il capo del governo, l’organizzatore di tutto, non era stato citato per 12 capitoli; mi sembrava il momento di farlo conoscere, descriverlo e cercare di presentarlo facendo però in modo che fosse anche lui in qualche modo vulnerabile e quindi inserire un suo contrappeso ovvero la donna misteriosa che lo deride, sarà compito di chi viene dopo di me deciderne il destino.

00000010

Sibir in una operazione subaquea

La terza parte, consiste nel recuperare un altro personaggio che era rimasto nel limbo da alcuni capitoli, ovvero Sibir la Super alle dipendenze del Cremlino. L’ avevamo lasciata a contrattare l’ acquisto di misteriose informazioni da uno degli old timer. Io ho dato per scontato che la trasazione sia andata a buon fine e che le informazioni potessero essere interessanti. Quindi, Sibir alla guida di un plotone di forze speciali russe, mi sembrava una giusta evoluzione. Il peschereccio russo è ispirato alla serie di Juan Cabrillo dove i mercenari si spostano con una nave ultra moderna, armata di tutto punto ma cammuffata da rottame.

Alcune altre citazioni sono sparse nel testo ma penso li possiate trovare.

One thought on “Due Minuti a Mezzanotte – Nativity (making of del capitolo 13)

  1. Accidenti, speravo di scoprire qualcosa in più sulla donna misteriosa! 😀 Bel capitolo comunque, la Grecia si sposta al centro degli eventi dove sarebbe dovuta stare fin dall’inizio, Kedives fa la sua comparsa e Loxias è sempre più un dio e sempre meno un umano o super umano. Poi, finalmente Bonnon e Valerie viaggiano verso una soluzione e anche la missione di Sibir mi intriga… è ora di far saltare in aria un po’ di cose. 😀

Comments are closed.