Crea sito

Cinque domande deprimenti ai fotografi

qui in versione invernale con occhiali da sole Foto di Nicoletta R.

è lei il fotografo?

 

Oggi facciamoci due risate con un post leggero e che riprende momenti di vita vissuta, ovvero le cinque domande che normalmente vengono rivolte ai fotografi e che ti deprimono.
A me normalmente vengono rivolte quando sono impegnato in qualche manifestazione o mentre sto seguendo qualche competizione sportiva.

 

 

  1. E’ lei il fotografo ? Questa domanda ti viene rivolta mentre sei con reflex+ tele+ monopiede e pettorina fluo con scritta “foto”. L’ unica risposta possibile.” No signora, di solito mi vesto come un pupazzo fosforescente e giro la macchina fotografica al collo, ma in realtà sono quello dei biglietti.”
  2. Ai miei tempi…. Questa più che una domanda è un affermazione che viene fatta dal pensionato con le mani dietro la schiena che ti osserva scuotendo la testa. Se provate ad interloquire inizierà a raccontarvi di quando fotografava con le lastre ed il collodio.
  3. Quanto costa? Di solito quelli che vi rivolgono questa domanda sono i soliti fottocazzoamatori che leggono i listini dei vari importatori di Honk Hong e di San Marino come fossero i listini di quattro ruote. Se provate a rispondergli vi diranno che il loro bis-cugino gli fa avere l’ attrezzatura ad un terzo di quello che la pagate voi. Dopodichè se vanno soddisfatti a consultare un altro sito coereano di attrezzatura che non compreranno mai.
  4. Come si vede dentro? Questo solitamente ve lo chiedono quando vi vedono con il teleobiettivo montato, quando provate ad  accontentarli riceverete un ohhhh di meraviglia e delle ditate unte sul display. Tutti quelli che vi chiedono questa cosa di solito hanno degli occhiali spessi un dito.
  5. Chi è arrivato primo? Solitamente siete in cima ad un monte per vedere il passaggio della prova speciale di un rally o di una corsa di bici o di una maratona e puntualmente arriva quello che vi chiede chi è arrivato prima o se Brambati si è posizionato. Potete provare la telepatia a rispondergli oppure inventate tanto non si accorgerà della differenza.

ed a voi non chiedono mai nulla di strano?

2 thoughts on “Cinque domande deprimenti ai fotografi

  1. Più di una persona è entrata nello studio fotografico chiedendo di stampargli dei file e nel frattempo che aspettano la domandona: “Ma queste foto appese le ha fatto lei?” …. faccio il fotografo si spera che siano le mie.

Comments are closed.