Crea sito

Capitan Low di Diego Bortolozzo – Recensione

Oggi torniamo con una recensione, un romanzo di fantascienza classica “Capitan Low” di Diego Bortolozzo.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 642 KB
  • Lunghezza stampa: 202
  • Editore: Narcissus.me (13 settembre 2013)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B00F88U4OG

Sinossi (da Amazon.it)

La corvetta Lacrima della Notte naviga nella galassia fuggendo la Federazione.
È una nave pirata, perché pirati vengono chiamati gli equipaggi che non lavorano per il governo legittimo, che si rifiutano di piegarsi alle flotte militari federali.
Il ritrovamento di uno strano oggetto cambierà le vite del capitano Low e dei suoi uomini. E della galassia intera. Un manufatto che corsari e federali cercheranno di rubare ai pirati, loro malgrado invischiati in una guerra cui non vogliono partecipare.
Una space opera d’altri tempi, ricca di battaglie, astronavi, scontri tra corsari e pirati, con un filo narrativo che terrà il lettore col fiato sospeso e che lo proietterà al fianco dei protagonisti di questa avventura.L’illustrazione utilizzata per la copertina è stata realizzata, in esclusiva per questa pubblicazione, da Franco Brambilla (sue le cover di Urania-Mondadori).
Grazie a lui la Lacrima della Notte abbandona l’immaginazione dell’autore e appare ai nostri occhi

Commento

Un romanzo di fantascienza con le astronavi, le armi a raggi, i pianeti e le avventure. Azione quanto basta e qualche intermezzo narrativo. Lo spazio del Capitano Low, pirata del futuro, ricorda la jungla di Sandokan e i mondi di Star Trek un bel plot, e un intreccio piacevole. Qualche ingenuità rimediabile con un editing più approfondito e professionale ma rimane un buon punto di partenza per il salto nell’ iperspazio di Diego.
Forse sarebbe stato necessario un maggior approfondimento dei personaggi, sopratutto quelli principali, ma possiamo considerarlo un errore di gioventù. La lettura non ne risente e scorre veloce.
Per comprarlo con un clik seguite il link qui sotto: