Crea sito

Tag: licenza

Fotografare Seriamente Farsi Pagare 2

maggio 9, 2012 Fotografia con nessun commento di
fare-soldi-online-vendita-prodotti-1

Eccoci ritrovati alla seconda puntata di questo argomento (la prima la trovate qui).
Cerchiamo di vedere quale può essere il sistema per farsi pagare e vivere felici e contenti.

Attenzione!! Non sono un commercialista quindi come fare una fattura, pagare IVA lo dovete sapere voi perchè  dipende dal vostro regime fiscale, ricordati comunque che le tasse le dovete pagare.

Caso 1. Siete pagati a tempo, ovvero venite contattati dall’ organizzazione della manifestazione o dell’ evento che vi affida l’ esclusiva per documentare lo svolgimento. Mettetevi d’ accordo prima su cosa deve essere fotografato, su come preferiscono le foto (di solito .jpg) e sul compenso, con due righe scritte anche al fine della liberatoria e di rinuncia ai diritti. Al termine voi consegnate le schede di memoria, loro se le scaricano e vi danno i soldi. Semplice, pulito e vissero felici e contenti. Rimane ovvio che a fine giornata a voi rimangono in tasca solo gli euro e non i files, di quello che ci fanno dopo non è più affar vostro.

Caso 2. Siete pagati a foto, ovvero chi vi contatta vi propone di pagare solo gli scatti che ritiene utili. Anche qui due righe di accordo scritto prima tutelano tutti dovete specificare sopratutto se cedete la foto o i diritti (la differenza la spiego dopo). La foto rimane comunque sempre la vostra e a seconda degli accordi che avete preso la potete poi riutilizzare nei modi che più vi aggradano.

Prima di andare avanti negli altri casi e a parlare di liberatorie ed altri cavilli relativi alla pubblicazione vediamo di capire qual’è la differenza tra il concedere i diritti di uso della foto e cedere la foto stessa.
Nel caso cediate la foto, voi cedete al vostro acquirente il files originale e tutti i diritti di uso dello stesso senza limitazioni. Di quel files l’ acquirente ne può fare ciò che vuole comprese le modifiche, le alterazioni e stravolgimenti senza chiedervi alcunchè. Rimane ovvio che questa è una fattispecie particolare e che il compenso per tali foto è alto. Viene di solito usata quando le foto contengono soggetti sensibili (ad esempio oggetti coperti da brevetto o segreto industriale). Il file non è più vostro come nel caso 1
Le cessioni di diritti si dividono in RM o in RF (la descrizione su Wiki è meglio di tante parole), in questo caso dovete fornire un prodotto finito, cioè del giusto formato, post prodotto e pronto per la stampa.

Nella prossima parte vediamo come fare a vendere se non abbiamo nessun accordo con gli organizzatori, nel frattempo guardatevi cosa fanno i maestri:

Le immagini pubblicate su questo blog sono state reperite in rete, dove è noto viene citata la fonte o rispettato il Copy. Se trovate foto vostre sul blog contattatemi e provvederó a rimuoverle. Le altre sono mie.

Powered by AlterVista