Crea sito

Ricette

Riso alla cantonese

ottobre 26, 2014 Ricette con nessun commento di
risoallacantonese

risoallacantoneseRiprendiamo, dopo una pausa, con una ricetta gli articoli domenicali. Oggi vediamo di racontare come preparare il Riso alla Cantonese in casa magari evitandoci i bruciori di stomaco che ci possono colpire se siamo stati a cena in un ristorante non propriamente “stellato”.§
Per prima cosa vi serve la padella chiamata Wok, che per la ricetta cinese è fondamentale. Diamo per scontato che sappiate come si utilizza, se ritenete necessario faremo un post apposito.
Prepariamo quindi il riso, per questo piatto ci vuole il Riso Basmati che deve essere cotto in maniera diversa dal normale risotto. Perciò prendiamo 1 tazza a testa di riso + 1 (cosidetta per la pentola) per ogni commensale, sciacquiamo il rsio sotto l’ acqua fredda, mettiamolo in una pentola e copriamolo con eguale quantità d’ acqua. Portiamo ad ebollizione e lasciamo per circa 8-10 minuti sino a che non è stata assorbita tutta l’ acqua, tiriamolo fuori e mettiamolo su di un piatto sgranandolo e lasciandolo raffreddare. (il bello di questo riso che può essere preparato molto prima).
Mettiamo sul fuoco l’ Wok con due cucchiai di olio di semi (non quello di oliva perchè il gusto è diverso) lasciatelo scaldare; nel frattempo sbattete con una frusta due uova, salate e pepate versate il composto nella padella ormai calda e spezzettate con la frusta in modo da ottenere una specie di uovo strapazzato, appena cotto levatelo dal fuoco e mettetelo da parte. Versate nell’ olio della padella ormai calda un cipollotto tagliato fine, appena imbiondito  una manciata di pisielli (anche scongelati), una fetta di proisciutto di Praga tagliata a dadini (circa 120 g x 2 persone).
Fate andare per qualche minuto mescolando bene, aggiungete il riso che avevate tenuto da parte bagnando con salsa di soia e un pizzico di dado granulare. Quando è bene amalgamato aggiungere l’ uovo e servire.
Mi raccomando la cottura nell’ wok è breve e avviene a temperature elevate per permettere agli ingredienti di rimanere croccanti fuori e morbidi dentro.

FETTUCCINE CON FUNGHI PORCINI E SALSICCIA

ottobre 5, 2014 Ricette con nessun commento di
Foto Gemma ©

Aria d’autunno in cucina.

Oggi vi propongo un piatto unico di grande sostanza. Abbiamo riposto gli ombrelloni in garage e usato le creme solari come impacco per idratare il corpo e di conseguenza non è d’obbligo sfoggiare bikini o pettorali scolpiti e possiamo osare, almeno la domenica, con qualcosa di più energetico.

10411957_799407883448940_5321629016021437439_n

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

FETTUCCINE CON FUNGHI PORCINI E SALSICCIA

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

– 500gr di fettuccine fresche

– 800gr di funghi porcini freschi o surgelati

– 300gr di salsiccia piccante

– olio, sale e pepe

Mettiamo abbondante olio in un saltapasta molto capiente e lasciamo soffriggere la salsiccia spellata, quando sarà ben rosolata aggiungiamo i funghi porcini tagliati a pezzetti e continuiamo la cottura per un 15 minuti, saliamo poco e abbondiamo di pepe. Cuociamo per due minuti le fettuccine in acqua bollente salata e dopo averle scolate passiamole nel saltapasta dove assorbiranno tutto il condimento. Serviamo la pasta bollente con altro pepe macinato.

Buon appetito e buona domenica, Gemma

Foto Gemma ©

Foto Gemma ©

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Carbonara vegetale

settembre 28, 2014 Ricette con nessun commento di
Carbonara vegetale
Carbonara vegetale

Foto Gemma ©

Buona domenica! Piatto ricco mi ci ficco! Caratteristiche del piatto di oggi: un primo,calorie 700 abbondanti (credo), finto vegetariano, zozzissimo. Andiamo con la ricetta che già ho la bava alla bocca!

CARBONARA VEGETALE

INGREDIENTI (per 4 persone):

-400gr di spaghetti

-300gr di zucchine

-250gr di carote

-150gr di guanciale

-2 uova

-50gr di pecorino di media stagionatura

-olio evo, sale e pepe.

Laviamo e puliamo carote e zucchine e tagliamole a dadini molto piccoli. Facciamole appassire per 10 minuti nell’olio a fiamma media, quando iniziano ad ammorbidirsi saliamo, uniamo il guanciale a dadini e facciamo soffriggere a fiamma alta fino a quanto tutto diventa croccante. Sbattiamo le uova in una ciotola e amalgamiamo con il pecorino grattugiato. Cuociamo al dente gli spaghetti e facciamoli saltare per 1 minuto in padella con il condimento di verdure e guanciale. Togliamo la padella con gli spaghetti dal fuoco e versiamo le uova al pecorino. Mescoliamo il tutto molto rapidamente. Spolverizziamo con molto pepe e il piatto è pronto.

Buon pranzo, Gemma.

Torta della nonna

settembre 21, 2014 Ricette con nessun commento di
finita
vuota

sfoglia vuota

Ogni nonna che si rispetti ha la sua torta.
Eppure… Eppure c’è una torta della nonna per antonomasia.
Semplice, gustosa e dall’aria familiare, è a base di pasta frolla, crema pasticciera e pinoli.

Lavoriamo velocemente 200 gr di farina con 100 gr di zucchero, 2 tuorli, 100 gr di burro, la scorza grattugiata di un limone e 1 pizzico di sale. Diamo forma di palla al composto e lasciamolo riposare coperto per 30 minuti.
Nel frattempo prepariamo la crema pasticciera, secondo la ricetta di domenica scorsa.

finita

finita! Foto Gemma ©

Stendiamo la pasta frolla con il matterello in uno spessore non troppo sottile e foderiamo una teglia rotonda imburrata e infarinata. Eliminiamo la pasta in eccesso e riempiamo con la crema pasticciera.

Inforniamo a 180° per 40 minuti. A metà cottura leviamo, ricopriamo la superficie con 100 gr di pinoli e rimettiamo in forno.

Lasciamo raffreddare la torta e prima di servirla spolverizziamola di zucchero a velo.

Se avanza (cosa praticamente impossibile) conserviamola in frigo.

Buona domenica Gemma

CREMA PASTICCIERA VELOCE DI GEMMA

settembre 14, 2014 Ricette con nessun commento di
ingredienti

CREMA PASTICCIERA VELOCE DI GEMMA

E riprendiamoci dopo la pausa estiva per le ferie (poche) e il lavoro esagerato (tanto).
Per ricominciare a frequentarci iniziamo con le dosi per fare la crema pasticciera di Gemma, che essendo mia è veloce che mica si può perdere troppo tempo in cucina con tutte le cose che ci sono da fare!
Facciamo ora la crema che ci servirà nella ricetta della prossima settimana.

3 tuorli
1 limone
mezzo litro di latte
3 cucchiai di zucchero
3 cucchiai di farina

Prendete una pentola e mescolateci dentro i 3 tuorli e i 3 cucchiai di zucchero. Aggiungete i 3 cucchiai di farina insieme a un cucchiaio di buccia di limone grattuggiata. Intanto fate scaldare il latte ma senza farlo bollire, quando sarà sul punto di bollire versatelo a piccole dosi nel composto che avete appena preparato e mescolatelo con una frusta. Quando avete mescolato per bene mettete la pentola sul fuoco e continuate a mescolare. Mi raccomando usate un cucchiaio di legno e lasciate che la crema si addensi gradatamente fino a portarla a bollore. A questo punto fatela cuocere per 5 minuti così perde il sapore della farina.
Dopo i 5 minuti la togliete dal fuoco e la fate raffreddare. Ah, se mentre si fredda ogni tanto la rimescolare eviterete che si formi una pellicola sulla superficie.
E la crema veloce alla Gemma è pronta.

To be continued…

Buona domenica da Gemma

ingredienti

La cucina chiude !

agosto 10, 2014 Blog, Ricette con nessun commento di
mare

mareGolosastri, chiudo per ferie e lavoro esagerato, vi aspetto domenica 7 settembre.
Buona estate!

Gemma
Page 1 of 2212345»1020...Last »
Le immagini pubblicate su questo blog sono state reperite in rete, dove è noto viene citata la fonte o rispettato il Copy. Se trovate foto vostre sul blog contattatemi e provvederó a rimuoverle. Le altre sono mie.