Foto di architettura

Io solitamente non faccio foto di architettura, ritengo che sia un genere molto specialistico e sul quale è molto difficile dire qualcosa di nuovo.

Ma alcune volte ho la possibilità di avere accesso a strutture ancora chiuse, cantieri finiti ma deserti di pubblico.

Qui ho voluto provare le potenzialità dello smartphone, apparecchio che ritengo possa elevarsi ancora nei suoi utilizzi fotografici, sopratutto per le potenzialità nella post produzione.

sdc13984

Qui ho cercato di riprodurre quell’ atmosfera che pervadeva le foto delle architetture razionalistiche degli anni del fascismo anche se si tratta di un opera banale e realizzata ai giorni nostri.

Forse la solitudine e il distacco riescono a far breccia nella geometria lineare e priva di fronzoli.

L’ importanza del feedback

Oggi parliamo di uno dei pilastri della fotografia 2.0, ovvero della condivisione social, cioè l’ importanza del feedback.

facbook-like-and-share-thumbs-upOppure per dirla in italiano di quanto sia fondamentale il riscontro che gli utenti lasciano al vostro lavoro. Nell’ epoca in cui una fotografia per esistere deve essere condivisa, il responso degli utenti diventa fondamentale per ogni tipo di strategia di marketing; i pollicioni di Facebook, i RT di Twitter e i cuoricini di Instagram sono quelli che possono lanciare o affossare un progetto ancora prima di nascere.

Ma qual’ è il problema principale ?

Il problema è che gli utenti sono pigri e fossilizzati sugli stereotipi. Se pubblicate una foto in uno di quei gruppi/forum dedicati dovete essere certi di mettere un immagine allineata con i gusti e gli standard degli utenti onde evitare enormi flame o al massimo l’ indifferenza.

Per esperienza personale, dopo aver pubblicato una ritratto, con tanto di tag alla persona ritratta non ho avuto nessun riscontro. Ho dovuto inviare un messaggio per chiedere se l’ immagine era più piaciuta.

Il bello è che l’ immagine era piaciuta ma, non era passato nemmeno per l’ anticamera del cervello di esprimere il proprio gradimento pubblicamente o di condividere la soddisfazione.

Le persone non capiscono quanto questi piccoli gesti possano fare la differenza tra il successo e l’ oblio di un progetto.

Quindi chiedete sempre ai vostri clienti un feedback pubblico anche se non è positivo vi aiuterà a crescere perché ricordate nulla è peggiore di essere ignorati.