Tragedia al porto di Genova

Articolo che scrivo di getto saltando la normale programmazione del blog.

Stanotte la nave Jolly Nero in fase di uscita dal porto di Genova ha urtato la torre di controllo facendola precipitare in mare. Al momento attuale ci sono feriti gravi, dispersi e morti.
Una disgrazia inspiegabile, nessuno avrebbe mai pensato che la torre sarebbe potuta essere urtata da una nave e che quindi occorreva costruirla a prova d’ urto.

Un pensiero ai lavoratori e alle famiglie.

la torre piloti in un immagine di repertorio

la torre piloti in un immagine di repertorio

Marinature per grigliate – descrizione

Nel post precedente abbiamo affrontato uno spiegone su che accade quando si cuoce alla griglia e sulla necessità di marinare la carne preventivamente per averla morbida e gustosa, il discorso vale, anche se con le dovute cautele per il pesce e le verdure.

La marinatura deve essere necessariamente composta dai seguenti elementi:

Cinque consigli per le foto sportive

Dopo la TOP5 riservata al ritratto, oggi una TOP5 riservata a chi si cimenta nella foto sportive.

1) Conoscere lo sport che si fotografa!

Sembra banale, ma quando si fotografa un evento sportivo bisogna conoscere le regole dello sport per capire quali sono i momenti topici, gli errori o i falli e cercare di anticipare l’ azione. Perchè potrete fare anche la foto più bella della vostra vita ma se il giocatore sta commettendo un errore o un fallo, la foto non la vorrà mai nessuno. Questo è molto importante in quegli sport con una giuria come la ginnastica, i tuffi, ecc ecc.

2) Usate tempi veloci!

1000Con le nuove fotocamere non ci sono problemi ad alzare gli ISO sino a livelli impensabili fino a pochi anni fa’, quindi non scendete sotto a 1/400 per gli sport meno dinamici e salite sino ad 1/1000 per gli sport più rapidi. Meglio una foto granulosa (potete fare qualcosa in PP) che una foto mossa (potete solo buttarla).

3) Fotografate i volti!

questa può essere un ottima foto ricordo per il corridore

questa può essere un ottima foto ricordo per il corridore

Chi è impegnato nella gara vuole un ricordo, se scattate inquadrando la sua schiena non si riuscirà a riconoscere e rimarrà deluso. Perciò la foto deve avere il viso in evidenza e, se possibile illuminato, non fatevi scrupolo di usare il flash se è permesso.

4) Scattate a raffica!

Impostate lo scatto multiplo sulla vostra fotocamera, cercate di scattare PRIMA che accada qualcosa al massimo butterete degli scatti dopo. Se scattate quando vedete qualcosa avete perso lo scatto. Anche se siete velocissimi, il tempo tra quello che vedete e quando premete il pulsante è abbastanza per perdere il momento topico.

 5) Siate gentili !

Nella manifestazione sportiva voi siete ospiti, il centro dell’ attenzione sono gli alteti. Quindi cercate di essere discreti, non coprite la visuale agli spettatori e non disturbate gli atleti con lampi del flash in faccia o entrando nel loro campo visivo. In caso di dubbi chiedete prima all’ organizzazione un accredito, anche se è una manifestazione locale, farete la figura dei professionisti. E non dimenticate di mandare una mail di ringraziamento con magari una foto in bassa risoluzione, tutta pubblicità anche per voi.