Avviso ai Naviganti

Breve post di servizio.

Visto che la mia socia Emanuela è volata in vacanza a Londra, lasciandomi qui al freddo e al gelo a gestire il blog, vi informo che la lezione di Bianco e Nero slitterà a Mercoledì anche perchè Martedì 11 festeggeremo un anno di apertura di questo spazio con qualche dato per vedere come è andata.

Arrivederci a Domenica per la ricetta!

Segnalazione ecologica

Come sapete su questo blog siamo attenti alle tematiche “verdi” e a quelle legate all’ ambiente e quindi vi faccio questa segnalazione:

Gi-Store e’ un sito web E-commerce e come potete ben immaginare soprattutto nel periodo natalizio si fa un ambio uso di imballaggio e quindi di cartone, con un notevole spreco di carta.

Proprio per questo il nostro obiettivo e’ andare a compensare questo spreco diffondendo questa iniziativa anche grazie al vostro aiuto.

Per ogni acquisto che verra’ fatto sul sito web, da qui fino a Natale, l’ Azienda si pone l’ obiettivo di piantare un albero a Nome dell’ acquirente.

Gi-Store, e’ un innovativo negozio Ecommerce, con store specifici e univoci di particolari prodotti e marche. Per pochi giorni si potranno acquistare diversi oggetti quali Custodie per iPhone e Samsung Galaxy, cuffie Monsterbeats, AR Drone Parrot . . . con sconti fino al 70% 

Potete visionare voi stessi la pagina della svendita da qui.
Nel ringraziarvi dell’ interesse, se userete il codice Coupon che trovate qui sotto, potrete usufruire delle spese di spedizione gratuite.

Codice Coupon: EMSDNPT1

Vogliounalternativa.it

Oggi un post leggermente diverso dai soliti che trovate qui sul blog.

Parliamo di cambiamento e di alternativa, parole che possono apparire scontate ma che hanno una marea di significati. Quanti di noi hanno detto: " da domani…."  sotituire i punti con un proposito a caso. Oggi c'è qualcosa che potrebbe aiutarci a farlo, uno spazio gestito e creato da Toyota dove ognuno di noi può indicare il proprio concetto di alternativa, di cambiamento.

 

 

Per chi si occupa di fotografia, trovare il punto di vista "alternativo" o lo stile "alternativo" può essere quella molla che consente di avere lo scatto vincente, quello che ci stacca dalla massa e svetta, quello che merita di essere pubblicato. Perciò avere un alternativa è fondamentale per non rimenere ingabbiati nel conformismo e nella quotidianità che lentamente possono abbassare la qualità dei nostri scatti.
Perciò pensiamo sempre quando stiamo per scattare se quello è l' unico modo o ci possono essere altre soluzioni, magari cambiando obbiettivo o semplicemtne cambiando posizione, talvolta anche solo alzando o abbassando il punto di ripresa si potranno avere risultati competamente diversi.

Adesso però mettete via la macchian fotografica e cliccate su vogliounalternativa.it ed inserite la vostra idea di cambiamento! Oppure potete leggere quelli già inseriti e trovare il cambioamento che cercavate, la chiave di volta per poter cambiare vita e ripartire. Lo spazio multimediale lo puoi raggiungere con tutti i nuovi media, utilizza gli hastag #lavoro, #vita #strade #idee  per i tuoi twett e unisciti a chi ha già provato questa esperienza.

Articolo sponsorizzato

Il Bianco e Nero di Emanuela – Lezione 7

                                          LA VALUTAZIONE DEL NEGATIVO
La nostra pellicola è finalmente asciugata (prendiamola qui) e possiamo dunque procedere alla sua valutazione, quindi incrociamo le dita e speriamo che tutto sia andato per il meglio!

Possiamo analizzare il nostro negativo in diversi modi:

  • molto grossolanamente, alzando il negativo contro una fonte luminosa;
  • più finemente, ricorrendo ad un visore luminoso o ad un “loupe”, cioè un lentino in grado di offrire ingrandimenti nell’ordine di 8-10X.

    lentino o loupe

Analizzando il negativo potrebbero verificarsi i seguenti problemi:

  • PELLICOLA COMPLETAMENTE TRASPARENTE: è avvenuto prima il fissaggio dello sviluppo per uno scambio delle soluzioni…ecco perchè la lezione precedente mi ero raccomandata di organizzare al meglio il banco di lavoro…
  • PELLICOLA COMPLETAMENTE ANNERITA: ha preso luce nelle fasi precedenti lo sviluppo…

In entrambi i casi non è più possibile recuperare la pellicola…ahi…ahi…ahi!

Continue reading

Crostini Polentizi

Anche oggi un altro passo verso le abbuffate di fine anno, cerchiamo quindi di tenerci leggeri per affrontare questo impegno.

Prepariamo questo simpatico antipasto che possiamo anche riutilizzare come snack veloce. Quindi senza indugio andiamo a preparare la polenta. Direi un 50g di polenta del grosso, o anche quella integrale se piace. Prepariamola nelle proporzioni canoniche di 1:3 magari usando il brodo al posto dell’ acqua.
Questo dovete farlo il giorno prima.
Versate la polenta, che dovrebbe essere rimasta abbastanza solida, in un tegame lasciando che si depositi in uno strato alto circa 1 cm. Andate a dormire.
Alla mattina la polenta si sarà raffreddata e solidificata, perciò tagliatela in rettangolini circa 2 x 1 cm e disponeteli su di una teglia da forno. Se la polenta è ancora umida fatela passare 5 minuti sotto il grill del forno.
Disponete su di ogni rettangolino condimenti tipo : una fettina di lardo, un grumo di nduja, un cubetto di formaggio ecc ecc.
Al momento dell’ aperitivo, mentre stappate la bottiglia, passate velocemtente la teglia in forno per far sciogliere il condimento sulla polenta e servite.
Anche se non usate questo la polenta viene buona lo stesso: