Crea sito

10 buoni motivi per non fare il fotografo

film che ha rovinato generazioni di fotografi

Prendendo spunto dall’ articolo del guru-blogger Alessandro Girola ho adattato al mondo della fotografia la sua personale classifica.

1 – Non c’è un euro. A parte pochissime eccezioni (che si contano sulle dita di una mano monca) sarete costretti a lavorare per pochi euri e a lottare per prenderli, di solito in ritardo.

2 – Se pensate di lavorare per l’ editoria ci sono buone possibilità che dobbiate combattere con molti più bravi di voi, verrete pagati (forse) poco vedi punto 1 e vi assegneranno i lavori peggiori

3 – Se pensate di fare il fotografo perché “fa’ figo” avete sbagliato completamente mestiere. La realtà non è come i film vi vogliono far credere.

4 – Soddisfazioni poche, incazzature molte. Sopratutto nei primi tempi ci sono buone possibilità che il vostro lavoro finisca rapidamente nel cestino.

5 – Critiche a palate. Probabilmente la prima volta che farete visionare il vostro portfolio da un professionista finirà direttamente nel cestino, il vostro ego ne soffrirà molto.

6 – Dovrete dare fondo alle vostre risorse finanziarie per aggiornarvi e acquistare l’ attrezzatura migliore. Sarete poi preda degli uomini del marketing delle case costruttrici che insinueranno il dubbio che le vostre foto siano brutte perché non avete l’ ultimo modello di fotocamera/obbiettivo, e voi ci cascherete dilapidando il vostro patrimonio e quello dei vostri familiari

7 – Passerete i giorni e le ore migliori a fotografare invece che con i vostri cari, perché se accade qualcosa invece di godervelo dovrete lavorare (feste, sabati, domeniche)

8 – Perderete ore di sonno. Da quando la tecnologia ha imposto il digitale, dovrete fare anche tutta la parte di editing e sviluppo che prima faceva il laboratorio. E quindi comprarvi anche il pc più performante, l’ ultimissimo software e ricadrete nel punto 6

9 – Non pensate di fare i fotografi per rimorchiare. Se provate a fare una cosa del genere con una modella verrete sputtanati a vita nel globo terracqueo non lavorerete più. Con le modelle dovrete comportarvi come con il vostro commercialista, pagatelo per fare il lavoro e basta.

10 – Sarete soli. Mentre tutti sono a divertirsi voi sarete a lavorare e quando avranno finito voi sarete a mettere a posto le foto. Poi però avrete liberi giorni in cui nessuno dei vostri amici potrà vedervi.

Rimanete sereni poi farò anche la versione positiva.

3 thoughts on “10 buoni motivi per non fare il fotografo

  1. Il punto 6 mi sta già fregando. E sono solo una foto(cazzo)amatrice ^^;
    Spero (non lo do per scontato, conoscendo il livello della mia autostima) di non farmi mai fregare dagli “uomini del marketing”: se le foto vengono male, è perché io faccio schifo, inutile girare intorno al palo (qualsiasi tipo di palo) ù__ù
    Punto 8: il sonno è una necessità sopravvalutata, secondo alcuni. Secondo altri è un sintomo della “sindrome da privazione di caffeina”. In ogni caso, sono abituata a sacrificarlo – entro certi limiti.
    … La versione positiva a quando? 🙂

Comments are closed.